Shitenno-ji, i templi buddhisti di Osaka

di
Shitenno-ji - Osaka, Giappone

Shitenno-ji - Osaka, Giappone

Di infinita bellezza e antico valore, lo Shitenno-ji è insieme unico di diversi templi buddhisti. Fatto costruire nel 593 d.C. dal principe ereditario Umayado, figlio dell’imperatore Yomei e reggente della zia, l’imperatrice Suiko, si trova a Osaka, in Giappone.

A realizzare il complesso originale fu la Kongō Gumi: l’allora ditta coreana si stabilì poi nel paese del Sol Levante diventando ricca e famosa anche a seguito della costruzione del castello di Osaka e del tempio Hōryū-ji di Nara.

Duranti i secoli i templi di Shitennō-ji sono stati ricostruiti varie volte: ciononostante hanno mantenuto quasi inalterata la loro foggia originale e la loro dislocazione all’interno del parco su cui si adagiano.

Il complesso si compone di una pagoda a cinque piani; il tempio principale, un padiglione dorato (Kondō) che ospita l’immagine del Buddha (Nyotai Kannon); la sala di lettura (Kondō); il corridoio coperto che dà su tre cancelli; i tre cancelli di accesso; e il portale d’ingresso – la via alla Pura Terra dell’Ovest (la dimora celeste dei Bodhisattva).

Considerato il sito buddhista più importante della città di Osaka, lo Shitenno-ji ospita annualmente diverse celebrazioni di grande importanza come il Doya-Doya, il Shoryoe ed il Shitennoji Wasso.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Shitenno-ji, i templi buddhisti di Osaka"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...